Il “portapenne della Beata” per il “Giardino di Maria”

miele

Anche quest’anno per la festa liturgica della Beata Caterina Sordini i ragazzi del dopo-cresima hanno realizzato un “gadget” nel tradizionale laboratorio artigianale. Partendo da una preghiera della Beata Maria Maddalena dell’Incarnazione, è stato scelto un oggetto da realizzare, un portapenne in legno. Tale portapenne è la metafora del nostro cuore, il quale contiene tanti sentimenti:

il “portapenne della beata”, vuole essere un segno per ricordare che nel nostro cuore non deve mai mancare l’affetto per Gesù, anzi egli deve occuparne il primo posto.

I ragazzi al termine della S. Messa hanno allestito un tavolo offrendo ai presenti il portapenne in cambio di una donazione; anche quest’anno il ricavato è stato devoluto alla Scuola Materna “Il Giardino di Maria” a Sibiu in Romania dove lavora Suor Annalena dell’Istituto dell’Immacolata.

“O Gesù, mio Bene,

occupa il primo posto

nel mio cuore”

(Beata Maria Maddalena dell’Incarnazione)

La Lettera di ringraziamento di Suor Annalena

Rev.do Don Gino e carissimi giovani,

dalla Romania vi giunga un grazie grande e sincero per l`offerta inviata a favore della nostra missione . Avete fatto lavoretti,  il cui ricavato, lo avete inviato a noi ; è davvero una iniziativa molto bella perché con  sacrificio e uso del vostro tempo libero avete pensato a tanti fratelli meno fortunati di voi . Il Signore vi ricompensi largamente donandovi salute e serenità` insieme a vostri cari e a Don Gino promotore dell`iniziativa .Vi ricordiamo nella preghiera e vi auguriamo di cuore di continuare così con questi ideali grandi che vi aiuteranno a costruire un futuro migliore dove regna l`amore e la pace. Con la vostra offerta compreremo alimenti per i numerosi poveri che ogni giorno bussano alla nostra porta per avere qualcosa da mangiare e in quei poveri è presente Gesù che voi avete sfamato , siatene orgogliosi. Ancora grazie e,  tanti cari saluti a tutti .  Buon Anno Nuovo ricco di tanto bene.

Sr  M.Annalena e Suore con I tanti poveri da voi beneficati


Guarda le altre foto